Logo Barion
Logo Italica
Icon Flag
Icon Contact
Contatti
Icon Offers
Offerte
Icona Meteo
Meteo
16 luglio pioggia leggera 23.85 °C
17 luglio cielo sereno 25.53 °C
18 luglio nubi sparse 28 °C
Ita Eng Deu
Prenota Online
Arrivo
16-7-2019
Partenza
17-7-2019

Collegati per aver accesso ad offerte esclusive e sconti da urlo!

Facebook

Warning: Use of undefined constant   - assumed ' ' (this will throw an Error in a future version of PHP) in /web/htdocs/www.barionhotel.it/home/wp-content/themes/italica/header.php on line 340
News | Cosa fare | 8/6/2018
Cosa fare nei dintorni di Bari

Cosa fare nei dintorni di Bari

La Puglia è conosciuta soprattutto per il suo bel mare, ma offre molto di più: arte e storia sono conservati nelle cittadine pugliesi.

Il nostro Barion Hotel nasce per unire diverse esigenze soprattutto legate al business meeting ma è anche il punto di partenza per visitare le città pugliesi come Bari, Polignano a Mare, Alberobello e i meravigliosi paesi della Valle d’Itria.

Il nostro Hotel si trova vicino Bari, la città di San Nicola! Infatti la più grande attrazione è l’omonima Basilica che fu costruita in occasione dell’arrivo delle reliquie del Santo il 9 maggio 1087. Sono tantissimi i pellegrini ortodossi e cattolici che ogni anno si recano a Bari per venerare il patrono. Dal 1960 la cripta della Basilica è stata aperta anche al culto ortodosso.

La città vecchia di Bari può riservarti spettacoli incredibili! Sui gradini delle case potrai osservare le signore anziane che preparano la tipica pasta pugliese: le orecchiette. Solo a Bari potrai assistere a questo meraviglioso esempio di come le tradizioni rimangano vive. Bari Vecchia è appunto fatta di cultura e tradizioni e ne rimarrai semplicemente affascinato! Non dimenticare di assaggiare i piatti tipici pugliesi e perché no, provare lo Street Food di Bari!

Cosa fare nei dintorni di Bari

Dopo aver visitato il capoluogo della Puglia, cosa fare nei dintorni di Bari? A pochi chilometri dal nostro hotel, al massimo a 35 minuti di auto c’è Alberobello, capitale dei trulli e sito Unesco dal 1996. Sapevi che il nome di questa città deriva dal tardo greco? Significa cupola ed indica appunto le antiche costruzioni coniche in pietra.

Il centro storico di questa città è diviso in due: da una parte ci sono trulli e nella parte più orientale s’innalzano le costruzioni moderne. Sulla sommità occidentale i trulli si dividono in due rioni: Aia Piccola e Monti. Aia Piccola è molto caratteristico e passeggiando per le sue vie potrai respirare la meravigliosa atmosfera dei suoi quasi 600 trulli. Rione Monti conserva circa 1.000 trulli disposti sul fianco della collina e potrai rimanere incantato dalla visione di queste antiche costruzioni!

Cosa fare nei dintorni di bari1

A soli 20 km dal Barion Hotel c’è la piccola Polignano la città natale di Domenico Modugno. La città ha voluto omaggiare il famoso cantautore con una statua disposta a braccia aperte che domina il lungomare. Questo bel paesino bianco si sviluppa su una scogliera alta 25 metri, affollatissima soprattutto in occasione del Red Bull Cliff Diving, la gara internazionale di tuffi.

In estate è bellissimo scoprire le grotte marine della bella Polignano: dal porticciolo, infatti, partono battelli o barchette che permettono ai turisti di trascorrere qualche ora guardando il paesello da una prospettiva differente. Per chi ama il pesce sono moltissimi i ristoranti in cui è possibile sperimentare la nostra cucina tipica! Per la tua cena, ti consiglio uno dei ristoranti più rinomati grazie alla sua splendida location ovvero Grotta Palazzese!

Polignano a Mare2

Per chi ama invece la campagna, durante tutte le stagioni è bellissimo attraversare i paesi che compongono la Valle d’Itria. In inverno si possono ammirare i contadini che raccolgono le olive e passando tra i frantoi sarà possibile guardare come viene creato l’oro verde della Puglia.

La padrona dell’autunno è la vendemmia! Nei dintorni di Alberobello è possibile degustare i salumi tipici (come il Capocollo di Martina Franca), i diversi vini locali e visitare il museo del vino per conoscere le varietà dell’uva coltivata in Puglia.  In primavera i ciliegi in fiore donano contrasto al colore rosso della terra mentre in estate rimarrai inebriato dal profumo dei frutti sugli alberi.

La Valle d’Itria è ricca di prodotti locali come il già citato capocollo di Martina Franca o le famose bombette (involtini di carne) a Cisternino e Locorotondo, due tra i borghi più belli d’Italia. Muoversi tra i paesi della Valle d’Itria è quindi il modo migliore per scoprire le delizie culinarie pugliesi!

Ho poche certezze nella vita e una è di aver bisogno di avere accanto qualcuno che mi indichi la strada, come si fa con i bambini. Che mi tenga per mano e mi guidi, che mi blocchi quando sto per attraversare senza guardare, che sappia proteggermi, perché io vivo con la testa per aria alla ricerca di attimi di pura meraviglia, immaginando scene nella mia testa… e guardo sempre il cielo. Distratta. Felicemente distratta ? . . [scattata con #samsungS7edge – #framesofitaly] . . #Lonelyplanet#traveladdict#travelpics#travelbug#wanderlust#wander#justgoshoot#moodygrams#illgrammers#createcommune#thecreatorclass#exploreeverything#primeshots#beautifuldestinations#locorotondo#puglia#italy#volgopuglia

Una foto pubblicata da Nunzia Cillo ?✍? (@nunziacillo) in data:

La Puglia è una regione incantevole e  il nostro Hotel è il punto di partenza perfetto per il viaggio attraverso la storia dalla Magna Grecia fino al Barocco. Che ne dici di partire alla scoperta di queste perle pugliesi? Scopri le nostre offerte, troverai sicuramente quella giusta per te!